lunedì 4 marzo 2013

Que se lixe a troika!

Ovvero, "che si fotta la troika", espresso nel dolcissimo idioma portoghese. E' lo slogan di un movimento che portato in piazza centinaia di migliaia di persone in tutto il Portogallo, sabato scorso, per protestare contro l'austerità, la troika che la impone, il governo portoghese che la accetta. Qui trovate il loro sito. Ovviamente qui le TV non ce li hanno mostrati, tuttavia non solo a Lisbona o ad Atene, ma anche a Berlino e Londra, crescono i fronti di opposizione all'euro e all'Unione Europea. Ha dovuto prenderne atto anche il Corriere della Sera.

(M.B.)

6 commenti:

  1. Grandola villa moreena... :::))) Io me la ricordo, la rivoluzione dei garofani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. me la ricordo anch'io, temo che questo riveli la nostra età...
      Lo slogan della manifestazione del 2 marzo, "o povo é quem mais ordena" è appunto un verso della canzone-simbolo del 25 aprile portoghese. In questo video si vede (e si sente) un gruppo di "que se lixe a troika" interrompere un discorso del primo ministro portoghese cantando "Grandola villa morena":

      http://www.youtube.com/watch?NR=1&v=bmFTcYneygk&feature=fvwp

      Elimina
  2. il ink all'articolo del corriere non funziona, mi manda al sito del ministero della difesa senza però che compaia l'articolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho corretto il link, adesso dovrebbe funzionare. Grazie della segnalazione.

      Elimina
  3. credo che il link sia questo:

    http://www.difesa.it/Sala_Stampa/rassegna_stampa_online/Pagine/PdfNavigator.aspx?d=04-03-2013&pdfIndex=23%29

    RispondiElimina